01/10/2020 | Italia

Produzione kiwi Grecia e Italia in probabile crescita

Come molti altri eventi, il 39° incontro della International Kiwifruit Organization (IKO), che avrebbe dovuto tenersi in Nuova Zelanda, si è svolto quest'anno in videoconferenza. Tra i principali argomenti trattati, le previsioni di produzione per l'emisfero nord.

 

Il 16 e 17 settembre si è tenuto in videoconferenza il 39° meeting IKO. Hanno partecipato delegazioni provenienti da Nuova Zelanda, Cile, Italia, Grecia, Spagna, Portogallo e Francia.

 

Tra i principali argomenti trattati, le previsioni di produzione per l'emisfero nord prevedono - in Europa - una produzione stimata di circa 707.000 tonnellate, il 6% in più rispetto al 2019. In Italia la produzione potrebbe arrivare a 327.000 tonnellate, un +3% rispetto al 2019. In Grecia, 272.000 tonnellate, un +10% rispetto al 2019. Anche la produzione in Portogallo e Spagna dovrebbe avere risultati positivi, mentre in Francia dovrebbe diminuire del 6%.

 

In Italia, l'incremento di produzione è dovuto allo sviluppo del kiwi a polpa gialla, che quest'anno dovrebbe sfiorare le 80.000 tonnellate (+35%), mentre la produzione di kiwi verde dovrebbe calare del 4%, a causa dei danni provocati dal gelo e della perdita di superfici di kiwi verde

 

In Grecia si continua a registrare un'espansione delle superfici coltivate, che quest'anno arriveranno a quasi 11.000 ettari di kiwi in produzione. I volumi prodotti andranno quindi crescendo in futuro.

 

 

Fonte : csoservizi.com

© Copyright 2011 - Fructidor International - All rights reserved.