CERCA UN'INFORMAZIONE O UN ARTICOLO GIA' PUBBLICATO



Ricerca Veloce





Ricerca sulla mappa

18,000 indirizzi in 138 paesi...

Pakistan 09/05/2023

Export ciliegie pachistane in Cina ostacolato da requisiti fitosanitari

Versione stampabile 
Secondo i media pachistani, il mercato cinese è aperto alle esportazioni di ciliegie pachistane dopo la firma di un protocollo fitosanitario bilaterale lo scorso novembre e la riapertura del passo di Khunjerab (4.693 metri) ad aprile.
 
Unica via di comunicazione terrestre tra le due nazioni, il passo di Khunjerab era rimasto chiuso per quasi tre anni a causa della pandemia. 
 
Le autorità cinesi hanno autorizzato l'importazione di ciliegie dal Gilgit-Baltistan e da altre zone del Pakistan. Prima di essere esportate in Cina, le ciliegie pachistane devono essere sottoposte a un trattamento a freddo a una temperatura specifica per un determinato periodo di tempo, e questo attualmente rappresenta una sfida a causa della deperibilità dei frutti. Inoltre, il Gilgit-Baltistan non dispone di strutture sufficienti per i trattamenti. Per affrontare tali sfide, i coltivatori dovrebbero forse ampliare le varietà di ciliegie o sviluppare un piano a lungo termine per migliorare le infrastrutture. 
 
Il Gilgit-Baltistan è un'importante area di produzione di ciliegie in Pakistan. Malgrado le difficoltà, il comparto cerasicolo pachistano rimane ottimista sul futuro delle esportazioni in Cina. 
 
Il passo di Khunjerab, situato nelle montagne del Karakorum a 4.693 metri di altitudine, è il valico di frontiera più alto del mondo. In passato era operativo solo tra aprile e novembre, per via delle rigide condizioni climatiche dovute al freddo e alla quota elevata. Tuttavia, secondo recenti notizie, sono in corso sforzi per mantenere il valico aperto tutto l'anno e il governo cinese ha dispiegato squadre di rimozione della neve per garantire un traffico veicolare regolare anche durante i mesi invernali. Questa iniziativa dovrebbe migliorare la cooperazione commerciale ed economica tra Cina e Pakistan, rafforzando così la partnership strategica tra i due paesi.

 

 

 

Fonte: profit.pakistantoday.com.pk, producereport.com, wikipedia org

 
Become Gold


Prima di essere esportate in Cina, le ciliegie pakistane devono essere sottoposte a un trattamento a freddo a una temperatura specifica per un determinato periodo di tempo, e questo rappresenta attualmente una sfida a causa della deperibilità dei frutti e della mancanza di strutture sufficienti (foto: propakistani.pk)
 
Invia a un collega 
Versione stampabile 
Fructidor.com ad.


^ Vai a inizio pagina